Corso di Cucina Macrobiotica

Prezzo 250.00 195.00
0 Review

Obiettivi

Lo Chef Maurizio Urso apre le porte della sua cucina con un ciclo di 5 lezioni pensate per Gourmet. Appassionati della cucina che vogliono avere una maggiore padronanza e una visione contemporanea del “fare cucina”. Questo non sarà un corso di cucina canonico, un corollario delle buone regole della cucina. È, più semplicemente, un percorso di condivisione dell’esperienza lavorativa della chef. Un’enorme, viva, contagiosa, maniacale passione per il cibo, che Maurizio Urso unirà alla più genuina tradizione della cucina siciliana. Ovviamente, si partirà dalle basi teoriche e dai fondamenti della filosofia culinaria, principi che andranno a sommarsi a tutti i segreti dell’evoluzione professionale dello chef. Per permettere ad ognuno di selezionare gli argomenti che più gli interessano, sarà possibile seguire tutto il corso, una sola o più lezioni.

A chi è rivolto il corso?

Appassionati e Gourmet

Programma

Ad ogni appuntamento verranno approfondite le tecniche di cucina e i segreti inerenti il tema del corso.
Ogni allievo lavorerà “Mani in Pasta”, ovvero avrà la propria postazione e tutta l’attrezzatura per realizzare direttamente quanto illustrato dallo chef. Inoltre, ad ogni allievo sarà consegnato il materiale didattico e un grembiule della scuola. Al termine della lezione la brigata, in un momento di convivialità, gusteranno tutti insieme il frutto delle loro preparazioni.

Calendario lezioni:
Presentazione del corso e del docente – venerdì 18 gennaio, dalle 18.00 alle 19.00 (Ingresso gratuito)
Lo chef Maurizio Urso racconterà la sua storia lavorativa. Condividerà con tutti i presenti cosa lo entusiasma e l’appassiona di più del suo lavoro, e, soprattutto cosa trasmetterà durante il corso di cucina. Questo sarà un appuntamento da intendersi come un vero e proprio antipasto evocativo, prima del gran buffet del corso completo. Un modo per stuzzicare l’appetito e far venire l’acquolina in bocca a tutti i futuri i corsisti.

1° lezione: Impasti base lievitati e pastificazione 
La realizzazione di un semplice impasto a base di farina, acqua e lievito è in realtà un vero e proprio rituale, che si trasmette da secoli. Durante il corso verranno esposte le diverse fasi che caratterizzano questo rito.
Dopo gli impasti lievitati si passerà al processo di produzione della pasta, risultato di secoli di storia e tradizione. La lavorazione della pasta ha avuto mutazioni nel tempo ma il prodotto è rimasto lo stesso: una semplice miscela di semola, grano duro e acqua. Anche in quest’ambito lo chef condividerà con tutti gli allievi i suoi segreti accumulati in decine di anni d’esperienza.
Ricetta proposta: i pani con la Biga, i pani ad impasto diretto, lievitati salati fritti, le paste classiche, le paste speciali, crespelle di pizza e siciliane fritte.

2° lezione: Primi piatti, salse madri e paste ripiene 
Primi piatti: In questa lezione verrà proposta una disanima di primi ricercati e appetitosi che lasceranno a bocca aperta i vostri commensali.
Salse madri: salsa vellutata, salsa besciamella, salsa spagnola o fondo bruno legato, salsa di pomodoro. Sono 4, e sono indispensabili da avere nel bagaglio culturale di un cuoco con i fiocchi!
Paste ripiene: le combinazioni tra tipi di pasta (ne esistono tantissimi a seconda della regione) e ripieni (di carne, di pesce, di verdure) sono davvero innumerevoli. La pasta ripiena è una delle massime espressioni dell’abilità e della creatività in cucina. Ravioli, tortelli, tortellini, cappelletti: l’imbarazzo della scelta non riguarda solo le varie tipologie di pasta, ma anche il ripieno che può prevedere gli ingredienti più disparati. In questa lezione metteremo letteralmente le “mani pasta” per esplorare le soluzioni più goderecce da riproporre in casa con amici e parenti.

3° lezione: Il Pesce  
Non vorrai essere ancora uno di quelli che si spaventa di fronte al pesce da sfilettare, vero? Che sia un’operazione delicata è innegabile, ma non è di certo una missione impossibile. Basterà seguire attentamente tutti i consigli dello chef per affrontare senza remore questo mondo, che in fondo vi sembrerà anche affascinante. Si parte delle basi: come riconoscere il pesce fresco. Subito dopo si passa alla fase di pulizia, sfilettatura, porzionatura e conservazione. Dopo aver superato la parte più temuta si passerà al clou della lezione: la marinatura e la cottura. Al termine di questa lezione saprete cucinare il pesce come un vero chef!

4° lezione: La Carne  
Si parte dall’inizio: Manzo, vitello, agnello, pollo e maiale, tutti i consigli per valorizzare al meglio ed esaltare ogni singolo taglio di carne in base al tipo di preparazione. Tagli magri e tagli grassi, bisogna fare attenzione alla distinzione tra le parti, poiché a seconda del taglio varia anche il tipo di cottura. Conoscere i tempi giusti e il tipo di cottura (involtini, tagliato, arrosto, brasato, stufato, spezzatino, grigliata, scaloppine e al vapore) sono le basi per rendere la carne più digeribile, oltre che più morbida e più gradevole al palato. Ultimo passo, ma non per questo meno importante, è la conservazione. Tranquilli, anche qui verrete guidati passo passo su come conservare in maniera sicura tutti i tipi di carni.

INFO
NUMERO MASSIMO DI ISCRITTI: 12 persone
REQUISITI RICHIESTI: Non è necessario avere alcuna conoscenza di base. È richiesta la partecipazione con abbigliamento professionale ed idoneo. Alla fine di ogni lezioni gli allievi potranno fotografare i piatti.
NUMERO LEZIONI: 1 lezione di presentazione + 4 lezioni da 3 ore ciascuna.
DOVE: Hotel Parco Delle Fontane, Viale Scala Greca 325, Siracusa.
MATERIALE DIDATTICO: I corsisti riceveranno via mail materiali, documenti e link di approfondimento.
ATTESTATO: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione firmato dallo chef.
COSTO: Se ti iscriverai entro il 21 settembre pagherai 195 € (IVA inclusa) invece che 250 € (IVA inclusa)
INFO: info@ermesformazione.com; tel 328 6216694.

Biografia

Maurizio Urso

Appena diplomato all’istituto alberghiero inizia la sua “gavetta” tra ristoranti e hotel di vario genere, dove incontra maestri importanti che hanno alimentato la sua passione sfrenata per la cucina, gli alimenti, la storia, le culture, popoli. A soli 28 anni entra al Park Hotel Imperial Centro Tao, dove incontra Gualtiero Marchesi e Sergio Mei, figure che lo porteranno a esplorare gli ambiti più alti della ristorazione. Tra le varie esperienze ed incontri, il periodo più fertile lo ha avuto nella collaborazione con Gianfranco Vissani con cui ha lavorato come executive chef dell’Antica Masseria dell’Altamurgia. Scrive per la rivista enogastronomica “La Màdia Travel e Food”, con numerose ricette proposte ai lettori in una veste schietta, immediata, fruibile, giocosa, piacevole, dolceamara. Attualmente, oltre al suo incessante lavoro di sperimentazione sopra i fornelli, collabora con l’Università degli Studi di Catania per il progetto “Cucina e Salute”, una trait d’union di chef, nutrizionisti, medici e biologi che hanno unito le loro conoscenze per preparare le future leve ad una maggiore consapevolezza alimentare.

Il Curriculum è vuoto